Ieri sera durante un aperitivo tra amici è nata una discussione riguardante la bellezza dei quadri dipinti dall’artista Paul Jackson Pollock (Cody, 28 gennaio 1912Long Island, 11 agosto 1956.
Tralascio, per ovvi motivi, la discussione originaria che ci ha portato a parlare dei quadri di quest’artista.

Pollock diceva: « Quello che succedeva finiva sulla tela non era un quadro, ma un “evento”. Il punto di svolta c’è stato quando ha deciso di dipingere “solo per dipingere”. I “gesti” che si riflettevano sulla tela erano gesti di “liberazione” dai valori – politici, estetici e morali »
questo secondo me spiega tutto.
Ma giudicate voi la bellezza:
jackson_pollock_2.jpg pollock-no-4.jpgpollock-number-one-1948.jpg