schede BIIO 1° macrociclo

Dopo un po’ di ricerca in internet ho trovato le schede BIIO di Claudio Tozzi del primo macrociclo.Se vi interessa le potete scaricare direttamente da questo blog.

I files, in formato pdf, li potete trovare quì a fianco a destra, nel box arancione chiamato “file condivisi”.

Un consiglio, secondo me però, il fatto di scaricare questi file, vi dovrebbe servire solo per farvi rendere conto un po’ di come potrebbe funzionare il BIIO ma vi consiglio espressamente di leggere il libro “la scienza del natural bodybuilding” prima di provare il metodo.

ciao,

guana.

Annunci

26 pensieri su “schede BIIO 1° macrociclo

  1. guana Autore articolo

    strano il download funziona! Ti consiglio di provare ad utilizzare il browser Firefox se utilizzi l’explorer. vedrai che va….

    Rispondi
  2. BURZUM

    ODDIO ho appena scaricato gli “X-files” AMMAZZA LE SEGE MENTALI!! io le ho provate tutte, anche questo tipo di allenamento, che “NEL MIO CASO” toglie la voglia e il divertimento di allenarsi.
    Io consiglio sempre di PROVARE TUTTO E DI PIù e trovare la propria strada e poi seguirla, siamo tutti diversi e reagiamo in modo diverso,c’è chi può diventare Ronnie Coleman facendo la pectoral machine mangiando un gelato contemporaneamente, l’importante è CAPIRE LA STRADA GIUSTA!! (facile vero?? -_-“)

    Rispondi
    1. guana Autore articolo

      Insomma…..Ma come si fa a dire “ho provato” e concludere che non funziona. Per poter dire con certezza che un metodo non funziona..bisogna avere esperienza e questo significa :

      1) Averci almeno un’esperienza di 3 4 anni di allenamento organizzato e fatto con criterio (e non sto parlando di allenamenti stile “weder”o a cavolo)
      2) Sapere cosa significa veramente allenarsi con Intensità
      3)Sapere come se si reagisce meglio al volume o all’intesità e perche.
      4) conoscere bene i propri tempi di recupero a seconda dei cicli
      5)) Sapere che significa ciclizzare l’allenamento (quindi aver aleternato periodi di forza..ipertrofia…ecc.)
      6) Allenamento a cedimento o no?

      ecco, una persona solo dopo aver sperimentato tutte queste cose, con un minimo di buon senso può permettersi di dire “ok questo metodo non fa per me”. uno che non si è mai allenato in vita propria ottiene risultati anche allenadosi con le bottiglie piene d’acqua o con le buste della spesa. Altrimenti di che stiamo a parlare????

      Rispondi
  3. Luk

    Salve. Sono arrivato a questo sito cercando opinioni sul libro di Claudio Tozzi che sto attualmente leggendo. Non l’ho ancora finito, ma mi sorge il dubbio se questo metodo B.I.I.O. possa essere usato anche dai neofiti. Cioè, se da domani decido di andare in palestra come devo comportarmi, essendo agli inizi ?

    Saluti.

    Rispondi
    1. guana Autore articolo

      IL BIIO parla chiaro. Questo metodo non è adatto ai neofiti. come minino ci vorrebbe almeno un anno di esperienza di allenamento con i pesi..allenamento costante e molto poco intenso. comunque nel libro c’è la scheda di avvicinamento al biio. potresti fare quella arrivando anche a ripetizioni di 12. e utilizzando piramidali e piramidali inversi e magari anche qualche cavo, variando chiaramente esercizi nel corso de tempo. quindi usare carichi medio bassi..ripetizione medio alte(fino a 12 15) per un anno, inserendo periodi di carico e di scarico.

      Rispondi
  4. ferry

    Il BIIO funziona se dite che non funziona siete voi che sbagliate l’esecuzione degli esercizi
    Se prendiamo lo squat ad esempio scendete fino a dove dovete scendere???
    Io in un anno ho preso 12 kg di massa muscolare.. ho dovuto eliminare lo squat xkè mi stava gonfiando troppo le gambe e voi dite che non funziona bah

    Rispondi
    1. guana Autore articolo

      beh adesso che uno toglie lo squat perche gli si gonfiano troppo le gambe è un po’ una diceria metropolitana!. ok col biio si ottengono buoni risultati ma cerchiamo di stare con i piedi per terra!

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...