Tutto iniziò con un post di Milano 2.0 che parlava della canzone Milano is burning. Si trattava di un brano decisamente “disco” che, attraverso una voce femminile elettronica, raccontava la vita dei ventenni milanesi tramite le loro frasi e i loro luoghi comuni).

La mania è dilagata in tutta italia e le canzoni si sono moltiplicate (grazie anche a Radio Deejay, non solo per merito della Rete). Sono così nate Roma is burning, Milanesina is burning, Catanzaro is burning, Twitter is burning
Insomma, ogni giorno ne nasce una nuova.

Ad esempio posto “Terni is burning”, la mia città natale: