Ragazzi volete sapere se, dopo molti anni passati in Ancona, siete diventati degli anconetani d.o.c.? Beh, leggete qui sotto e se vi riconoscete in molte di queste affermazioni allora potete affermare che anche voi siete ancunetà co li cojò!!

YOU’RE FROM ANCONA IF….

1- quando senti parlare di ‘Zozzo’ non pensi allo sporco ma alle pastarelle                                                     2- hai un traghetto attraccato a 100m dal teatro più importante della tua città
3- aspetti che passi una Superfast per ‘cavalcare le onde’ a Portonovo
4- per te l’Auchan si chiama Joyland
5- quando nomini archi, piano e tromboni non stai parlando di musica
6- hai sempre pensato che le gru fincantieri rovinano il paesaggio. Peró sono caratteristiche
7- puoi vedere il sole sorgere e tramontare sul mare (unica cittá italiana, isole escluse)
8- quando nomini quattro de spade, tre de bastoni, due de briscola, do de denari non stai giocando a carte
9- ti sei sempre chiesto come mai in una città da 60 anni di sinistra ci siano ancora i fasci littori in bella mostra al municipio (palazzo del popolo!) e al monumento (per antonomasia)
10- a volte qualcuno ti ha ‘consigliato’ di andare ad asciugare gli scogli del passetto
11- segui la squadra di calcio solo prima di una promozione o se sta almeno in serie B
12- capisci dalla parlata che uno non é d´ancona se abita a piú di 15 Km
13- quando sei all´estero ti tocca dire che ‘sta 100 Km sotto rimini’ o ‘ci partono i traghetti per la croazia e la grecia’
14- sai che fine ha fatto ‘el ca’ de Luzi’
15. conosci i significati dietro espressioni come ‘dai da dì’, ‘ciaffo’, ‘piscià dal culo’, ‘rumigà’ ma ti ci vogliono troppe parole dovendoli spiegare
16- vorresti quasi picchiare chi parla seriamente di ‘movida’ anconetana
17- senti parlare da più di 20 anni di come risolvere il problema dei camion a torrette
18- d’estate preferisci affrontare un’odissea tra parcheggi e navette prima di arrivare sugli scomodi ciottoli di portonovo piuttosto che andare in rilasso a palombina
19- ci rimani malissimo quando senti dire ‘A come Asti’ o ‘A come Alghero’
20- ritieni cose normali 400 grotte una di seguito all´altra scavate in riva al mare e friggere gnocchetti di crema dolce
21- sei passato molte volte davanti alle rovine dell’anfiteatro romano ma non hai mai capito che forma avesse
22- senti ancora nominare Q2 e Q3
23- prima del corso pedonalizzato pensavi fosse una cosa da fare e adesso hai cambiato idea
24- ti sei o ti hanno chiesto quali personaggi famosi vengano da Ancona ma non ti è venuto in mente proprio nessuno (e non ditemi Albertini o l’ottusangolo!)
25 – fai serata al lazza dopo avè deciso: stasera niente lazabaretto
26 – te lamenti che non c’è mai niente de fà in sta città, però se esci te diverti comunque
27 – quando passi per l’A14 cominci a sorride minimo 60Km prima, alla sola vista del conero
28 – se te digono che il conero non è un monte, te je rispondi: e grazie al cazzo, te l’hai mai visto un monte che quando c’ha ‘il cappello’ vole di che ariva il tempo brutto?
29 – te sei tuffato almeno na volta dalla vela
30 – se proprio sei sportivo, te sei tuffato pure dalla grotta
31 – hai scalato almeno na volta il quadrato per tornà su a piedi nudi tra scoji e moscioli
32 – c’hai provato almeno una volta a fa l’attraversata ‘ibrida’ passetto – trave, ma anche no, l’importante era magnà i moscioli a fine giornata
33 – hai giogato a bijardì da qualche parte
34 – discori de quant’è bello quel paese o quell’altro, mentre te stai a fa un cocktail al tramonto in riva al mare, e se te pija bè te butti pure in acqua per finì la giornata in bellezza
35 – te gira i cojoni ogni volta che torni su da mezzavalle … ma ogni volta ne è valsa la pena e sai che ce ritornerai la volta dopo